Vai ai contenuti

ApARTE°7 – Dicembre 2002

In copertina una riproduzione de "la VEGLIA" ed all’interno un racconto, "C A", di Marco Sommariva per Carlo Guliani ucciso da un poliziotto a piazza Alimonda di Genova. Toni Ferro, reduce dal World Social Forum di Porto Alegre, ci convince che "Um autro mundo è possivel!". Alanark scrive dello spettacolo  teatrale "Ad esser Franca", atto unico di Kiki Franceschi; una vera cartolina ci riconduce ancora alla copertina de "la VEGLIA" ed al successivo articolo di Alberto Ciampi sulla vita di Virgilia D’Andrea. L’allegato è un cartone che illustra alcune installazioni della prima e della seconda biennale arte&anarchia. Una xilografia, "l’Angelo della Pace", di Nino Gortan; uno scritto di Pino Bertelli su Diane Arbus; un DVD, "Gli anarchici nell’immaginario cinematografico", prima parte di un’opera incompiuta del regista Bibi Bozzato; con presentazione di Stefano Cavani. Bibi Bozzato recensisce anche il documentario "S’era tutti sovversivi" , sulla vita e l’uccisione di Franco Serantini. Due pagine sono dedicate ai "Cantori contro la guerra" con testi di Italo Calvino ("Dove vola l’avvoltoio"), Fabrizio De Andrè ("La guerra di Piero"), Boris Vian ("Le deserteur") e Davide Bernasconi ("Sciur capitan").
Il numero si arricchisce ancora con le poesie di Paolo Facchi ("17.11.1981"), Juan Octavio Prenz ("Il gioco dll voce"), Slavko Janevski ("Poesia al soldato due metri sotto terra"), Rino De Michele ("Contro questa pace") e Tania Lorandi ("Passeggiata puzzesca"). Le recensioni riguardano la mostra per la pace e l’ambiente "La sete nel mondo"  promossa da ApARTe°, D’ARS, Eclissi, Segno e Terzoocchio;  "arte e anarchia/no copywright" scheggia della seconda biennale ate&anarchia2003; un testo teatrale-poetico, "Imperdonate", di Liliana Ugolini ed il libro di Carlo Capuano "Una veglia di Kropotkin, edizioni La Fiaccola di Ragusa.
In quarta di copertina una foto con Toni Ferro ed il Premio Nobel per la Pace Esquiver al Forum Mondiale di Porto Alegre.

Torna ai contenuti